RISPOSTA ALLA COVID-19. Nel corso di questa pandemia siamo impegnati a sostenere la nostra comunità scientifica. Scopri di più

Scoprite le nostre soluzioni automatizzate e totalmente integrate per i flussi di lavoro per saggi biochimici e basati su cellule

 

I saggi basati su piastre rappresentano il fulcro dei programmi di ricerca di numerosi laboratori. Qualunque sia il tipo di saggio da eseguire, da quelli biochimici come i saggi ELISA, di quantificazione del DNA/RNA, di citotossicità MTT o di legame/affinità, a quelli basati su cellule, come i saggi CRISPR, del titolo virale, di espressione proteica, di crescita batterica o di segnalazione cellulare, i lettori per micropiastre di Molecular Devices hanno permesso ai ricercatori nel campo delle scienze naturali di fare progressi nelle loro scoperte e di produrre dati affidabili e di alta qualità.

Con la compressione delle scadenze e l’aumento della quantità di dati necessari per la presentazione di domande per nuovi farmaci sperimentali e per le pubblicazioni, i laboratori sono sempre più sotto pressione per fare di più con meno. L’introduzione di celle di lavoro automatizzate può aiutare ad alleviare questo carico permettendo ai ricercatori di ottimizzare il loro tempo in laboratorio e ottenere i dati in maniera più efficiente. Inoltre, i processi automatizzati di raccolta e monitoraggio dei dati riducono gli errori umani, assicurando che i dati siano di migliore qualità.

 

 

Celle di lavoro scalabili e automatizzate per saggi basati su piastre

Collaboriamo con voi per costruire celle di lavoro flessibili, scalabili e a prova di futuro in grado di soddisfare le esigenze del vostro attuale flusso di lavoro e di permettervi di crescere e ampliare le vostre ricerche in futuro. Offriamo il nostro contributo di decenni di esperienza nella consulenza per aiutarvi a progettare e implementare celle di lavoro che incorporano la tecnologia leader del settore e permettervi di raggiungere i vostri obiettivi. Tuttavia, siamo consapevoli del fatto che le vostre esigenze potrebbero cambiare ed evolversi nel tempo; pertanto, continueremo a fornirvi efficaci servizi di assistenza e sviluppo per garantire che il vostro sistema continui a soddisfare le vostre necessità.

 

Automazione del caricamento delle piastre

Avvicinatevi al mondo dell’automazione per il laboratorio con questo sistema di livello base. Il sistema permette di eseguire saggi basati su micropiastre su un elevato numero di piastre senza doverle inserire manualmente nel lettore. Potete caricare le piastre da analizzare e dedicarvi ad altro mentre il braccio robotico le trasferisce sugli strumenti per essere lette.

  • Lettore per micropiastre: Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax® iD5
  • Lavatrice per micropiastre: Lavatrice per micropiastre AquaMax® 4000
  • Robot: Manipolatore per piastre S-LAB di Peak Robotics
  • Stoccaggio delle piastre: Supporti portapiastre – 40 piastre per microtitolazione
  • Software di integrazione: Software S-LAB di Peak Robotics
  •  

  • Richiedi preventivo

 

Automazione del caricamento delle piastre a prova di futuro

Assicurate la scalabilità del vostro sistema di pari passo con l’espansione del vostro flusso di lavoro preparandovi con un braccio robotico più sofisticato. Questo sistema permette di caricare manualmente le piastre per i saggi in appositi supporti in condizioni ambiente in modo che il braccio robotico le possa trasferire nel lettore per micropiastre quando necessario. Un braccio robotico collaborativo a quattro assi permette di aggiungere facilmente altri strumenti qualora il flusso di lavoro lo richieda in futuro (gli strumenti che è possibile aggiungere includono incubatori, imager cellulari, separatori di singole cellule, apparecchi per centrifugazione e altro).

  • Lettore per piastre: Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax iD5
  • Lavatrice per piastre: Lavatrice per micropiastre AquaMax 4000
  • Robot: Manipolatore per campioni PreciseFlex 400
  • Stoccaggio delle piastre: Supporti portapiastre – 40 piastre per microtitolazione
  • Software di integrazione: Software di pianificazione Genera
  •  

  • Richiedi preventivo

 

Automazione della manipolazione, del caricamento e dell’incubazione delle piastre

Eliminate la necessità di caricare manualmente le piastre sulla cella di lavoro e mantenetele in un luogo ad ambiente regolato con l’aggiunta di un incubatore automatico. Sarà sufficiente caricare le piastre nell’incubatore e il robot le trasferirà nel lettore per micropiastre al momento prestabilito.

  • Lettore per piastre: Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax iD5
  • Lavatrice per piastre: Lavatrice per micropiastre AquaMax 4000
  • Robot: Manipolatore per campioni PreciseFlex 400
  • Stoccaggio delle piastre: Supporti portapiastre – 40 piastre per microtitolazione
  • Software di integrazione: Software di pianificazione Genera
  • Incubazione: Incubatore automatico a CO2 LiCONiC STX44
  •  

  • Richiedi preventivo

 

Caricamento delle piastre, automazione della manipolazione delle piastre, dell’incubazione e della gestione dei liquidi

Approfittate della maggiore flessibilità e autonomia operativa offerte dall’aggiunta di un sistema di gestione dei liquidi. Un sistema automatizzato di gestione dei liquidi permette alla cella di lavoro di eseguire operazioni semplici, come la sostituzione del terreno di coltura o l’aggiunta di reagenti, al momento prestabilito. Questa configurazione vi permetterà di eseguire numerosi saggi con un’elevata precisione e interventi manuali minimi.

  • Lettore per piastre: Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax iD5
  • Lavatrice per piastre: Lavatrice per micropiastre AquaMax 4000
  • Incubazione: Incubatore automatico a CO2 LiCONiC STX44
  • Sistema di gestione dei liquidi: Sistema robotico di gestione dei liquidi Microlab STARlet
  •  

  • Richiedi preventivo

 

Flusso di lavoro totalmente automatizzato

Sfruttate tutto il potenziale dell’automazione per il laboratorio con la massima autonomia operativa. Una volta caricate le piastre nell’incubatore automatico, non è necessario alcun ulteriore intervento manuale. Le piastre saranno trasferite automaticamente dall’incubatore nella cella di lavoro in modo che i saggi e i trattamenti possano essere eseguiti al momento prestabilito.

  • Lettore per piastre: Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax iD5
  • Lavatrice per piastre: Lavatrice per micropiastre AquaMax 4000
  • Robot: Manipolatore per campioni PreciseFlex 400
  • Stoccaggio delle piastre: Supporti portapiastre – 40 piastre per microtitolazione
  • Software di integrazione: Software di pianificazione Genera
  • Incubazione: Incubatore automatico a CO2 LiCONiC STX44
  • Sistema di gestione dei liquidi: Sistema automatizzato di gestione dei liquidi Microlab STAR
  •  

  • Richiedi preventivo

 

Approfondimento applicativo: Flusso di lavoro ELISA ad alto rendimento

 

Il saggio ELISA (Enzyme-Linked Immunosorbent Assay ovvero saggio di immunoassorbimento enzimatico) è una delle metodiche quantitative più diffuse per la rilevazione di un antigene bersaglio come una tossina o una sostanza estranea in un campione. Il saggio è facile da allestire e la gamma di potenziali analiti è vasta, ma la procedura è laboriosa e richiede tempo.

I flussi di lavoro basati sull’automazione del laboratorio permettono di avere tempo per dedicarsi ad altro, aumentando il rendimento, l’efficacia e l’efficienza della procedura del saggio e la riproducibilità. 

  • Il sistema automatizzato di gestione dei liquidi Microlab STARlet esegue operazioni di dispensazione di reagenti o campioni attraverso una testina multicanale.
  • Utilizzando un termosigillatore automatico, verrà posto una pellicola sigillante sulla piastra del saggio per evitare l’evaporazione durante l’incubazione.
  • L’incubazione viene eseguita a temperatura ambiente in un sistema LPX44 LiCONiC, che può accogliere fino a 44 micropiastre e garantire l’agitazione durante il periodo di incubazione.
  • Dopo l’incubazione, la piastra del saggio viene trasferita in un dispositivo per la rimozione della pellicola sigillante, per poi passare alla postazione di lavaggio.
  • L’aspirazione e la dispensazione del tampone di lavaggio possono avvenire simultaneamente in tutti i pozzetti mediante la lavatrice per micropiastre AquaMax® 4000 con testina a 96 o 384 pozzetti.
  • Una volta completato il saggio, la lettura finale dell’assorbanza verrà eseguita su un lettore per micropiastre multimodale SpectraMax® iD5.
  • Il software SoftMax® Pro genererà automaticamente una curva standard e calcolerà la concentrazione dell’antigene bersaglio nei campioni sconosciuti.

Ultime risorse

12

Risorse per l’automazione di laboratorio per saggi ad alto rendimento basati su piastre

Presentazioni
Video e webinar
Automazione della coltura e dell’imaging ad alto contenuto

Automazione della coltura e dell’imaging ad alto contenuto di organoidi 3D per la valutazione in vitro degli effetti di composti

Suggerimenti per l’automazione delle applicazioni di clonaggio molecolare e ingegnerizzazione di ceppi

Suggerimenti per l’automazione delle applicazioni di clonaggio molecolare e ingegnerizzazione di ceppi