RISPOSTA ALLA COVID-19. Nel corso di questa pandemia siamo impegnati a sostenere la nostra comunità scientifica. Scopri di più

Obiettivi a immersione in acqua

Cos’è la tecnologia di immersione in acqua?

 

Cos’è la tecnologia di immersione in acqua

L’immersione in acqua, in termini di imaging ad alto contenuto, è la tecnologia che posiziona in modo automatico e coerente uno strato di acqua tra l’obiettivo (ingrandimento) e il campione.

In molti sistemi di imaging cellulare è presente aria tra l’obiettivo e il campione. Quando si utilizzano questi obiettivi a secco per l’imaging 3D, una parte significativa della luce fluorescente emessa dal campione viene rifratta fuori dall’obiettivo e si perde. Ciò riduce il segnale proveniente dal campione e provoca la distorsione della sua immagine.

Gli obiettivi a olio sono stati lo standard di riferimento per l’imaging confocale 3D, perché raccolgono una maggiore quantità di luce dal campione, con conseguente aumento dell’intensità del segnale e miglioramento della risoluzione dell’immagine. Tuttavia, gli obiettivi a olio sono comunque problematici, perché l’olio può essere difficile da maneggiare in un sistema automatizzato e questi obiettivi possono causare anch’essi una certa distorsione in caso di imaging di campioni 3D di grandi dimensioni.

 

Obiettivi a immersione in acqua per il sistema ImageXpress Micro Confocal

 

Gli scienziati spesso hanno difficoltà a eseguire lo screening di modelli complessi e a ottenere dati di migliore qualità. Gli obiettivi a immersione in acqua montati sul sistema di imaging ad alto contenuto ImageXpress® Micro Confocal permettono di aumentare il segnale fino a quattro volte, di migliorare la risoluzione z e di ridurre le aberrazioni ottiche, fornendo immagini più nitide e più definite.

Per aiutare a superare le difficoltà associate al flusso di lavoro per l'analisi delle immagini 3D, il nostro modulo software di analisi 3D MetaXpress® consente agli scienziati di ottenere dati fenotipici migliori in una singola interfaccia senza compromettere il rendimento o la qualità, in modo che possano avere la massima fiducia nelle loro scoperte.

 

Saggio 3D eseguito con un obiettivo a immersione in acqua

Aumento dell’intensità media in un saggio 3D eseguito con un obiettivo a immersione in acqua. Nuclei di sferoidi con esposizione di 50 ms, proiezione massima utilizzando l’imaging confocale.

Conta cellulare con immersione in acqua

I dati e le immagini sono stati acquisiti durante la fase di sviluppo utilizzando campioni dei clienti. I risultati possono variare.

 

 

Maggiore sensibilità per acquisire più dati fenotipici a profondità superiori

Gli obiettivi a immersione in acqua possono offrire un aumento del segnale fino a 4 volte, aiutando gli scienziati a osservare campioni di tessuto spessi e 3D a una maggiore profondità con tempi di esposizione inferiori.

I dati e le immagini sono stati acquisiti durante la fase di sviluppo utilizzando campioni dei clienti. I risultati possono variare.

 

 

 

 

Altre eccellenti risorse

 

  • Studi più approfonditi sulle strutture cellulari 3D

    Studi più approfonditi sulle strutture cellulari 3D

    Gli obiettivi a immersione in acqua permettono di ottenere informazioni più approfondite sulle strutture cellulari 3D per studi di imaging ad alto contenuto. Con il crescente interesse nell’uso di colture tridimensionali (3D) per lo sviluppo di saggi e lo screening fenotipico per una varietà di modelli cellulari, gli obiettivi a immersione in acqua sono essenziali per acquisire più dati a maggiori profondità nelle strutture 3D, come gli sferoidi e i tessuti spessi.

    Leggi di più  

    Obiettivi a immersione in acqua per l’imaging automatizzato ad alto contenuto

    Obiettivi a immersione in acqua per l’imaging automatizzato ad alto contenuto

    In questo poster, intitolato “Obiettivi a immersione in acqua per l’imaging automatizzato ad alto contenuto per migliorare la precisione e la qualità dei saggi biologici complessi”, gli autori hanno determinato se gli obiettivi a immersione in acqua, utilizzati per migliorare la qualità delle immagini in saggi biologici complessi, potessero essere utilizzati in un ambiente ad alto rendimento.

    Leggi di più  

  • Analisi di immagini 3D e caratterizzazione dell’angiogenesi

    Analisi di immagini 3D e caratterizzazione dell’angiogenesi

    Analisi di immagini 3D e caratterizzazione dell’angiogenesi in un modello basato su organ-on-a-chip

    • Visualizzazione dello sprouting angiogenico e ricostituzione 3D delle strutture
    • Valutazione quantitativa dell’angiogenesi, compresi numero di diramazioni vascolari, volume totale e intensità media
    • Generazione di risultati fisiologicamente rivelanti mediante l’uso della piattaforma OrganoPlate®

    Leggi la nota applicativa  

    Monitoraggio della dinamica e del fenotipo dei mitocondri mediante HCI

    Monitoraggio della dinamica e del fenotipo dei mitocondri mediante HCI

    Monitoraggio della dinamica e del fenotipo dei mitocondri mediante imaging ad alto contenuto

    • Migliore visualizzazione delle alterazioni nella forma e nella struttura dei mitocondri
    • Quantificazione e misurazione delle alterazioni fenotipiche in modo più efficiente e più preciso
    • Comprensione dei meccanismi di malattia e valutazione della tossicità dei composti in una varietà di modelli cellulari

    Leggi la nota applicativa  

  • Tecnologia a immersione in acqua e imaging ad alto contenuto: uno sguardo più approfondito

    Tecnologia a immersione in acqua e imaging ad alto contenuto: uno sguardo più approfondito

    I saggi cellulari tridimensionali (3D) si sono affermati come uno strumento prezioso nella scoperta farmacologica e nella ricerca biologica, poiché simulano più fedelmente gli ambienti in vivo e si sono rivelati in grado di generare dati con una maggiore rilevanza fisiologica rispetto a molti saggi 2D. Con l’aumento dell’uso di colture 3D per lo screening fenotipico e la valutazione della tossicità, esiste una crescente necessità di ottimizzare la sensibilità, la risoluzione e il rendimento dei saggi.

    Leggi di più  

    Miglioramento dell’acquisizione e analisi 3D con obiettivi a immersione in acqua

    Miglioramento dell’acquisizione e analisi 3D con obiettivi a immersione in acqua

    Sebastian Peck è un responsabile prodotti senior per l’imaging cellulare presso Molecular Devices, uno dei più importanti fornitori al mondo di sistemi per misurazioni bioanalitiche ad alte prestazioni, software e materiali di consumo per la ricerca nel campo delle scienze naturali e per lo sviluppo di prodotti farmaceutici e bioterapeutici.

    Leggi di più  

Ultime risorse

Risorse per gli obiettivi a immersione in acqua

Video e webinar

Obiettivi a immersione in acqua e imaging ad alto contenuto

Studi più approfonditi sulle strutture cellulari 3D con gli obiettivi a immersione in acqua