RISPOSTA ALLA COVID-19. Nel corso di questa pandemia siamo impegnati a sostenere la nostra comunità scientifica. Scopri di più

L’ottimizzazione delle micropiastre e dell’altezza Z aumenta l’intervallo dinamico e la sensibilità dei saggi

 

Il lettore per micropiastre multimodale SpectraMax® Paradigm® esegue misurazioni di assorbanza, fluorescenza, fluorescenza a tempo risolto (compresa l’HTRF), polarizzazione della fluorescenza, AlphaScreen®, AlphaLISA® e saggi in luminescenza in piastre con un massimo di 1536 pozzetti. La modularità delle cartucce di rilevazione permette di aggiungere facilmente nuove modalità di lettura in pochi minuti, senza dover richiedere un intervento dell’assistenza, offrendo la flessibilità necessaria per applicazioni future.

  • Ottimizzazione automatica dell’altezza Z

    Ottimizzazione automatica dell’altezza Z

    La messa a fuoco dell’altezza Z è abilitata per consentire rapide letture dall’alto e dal basso per tutte le modalità di lettura. L’ottimizzazione dell’altezza Z comporta la regolazione di una lente per operare con bassi volumi o svariate forme geometriche dei pozzetti.

  • Eliminazione della regolazione manuale del guadagno

    Eliminazione della regolazione manuale del guadagno

    La cartuccia di rilevazione utilizza una tecnica di ottimizzazione dell’intensità energetica che consente di leggere fino a sette logaritmi di concentrazione del campione in un singolo passaggio della piastra senza necessità di regolazione manuale del guadagno.

  • Analisi dei dati su misura

    Analisi dei dati su misura

    Il software SoftMax® Pro consente di effettuare molteplici calcoli su un set di dati, confrontare vari esperimenti l’uno di fianco all’altro e regolare i parametri di riduzione durante la raccolta dei dati in tempo reale.

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

Funzioni

  • Configurazione delle modifiche in pochi minuti

    Il sistema di cartucce di rilevazione permette di aggiungere nuove modalità in modo semplice e rapido. È possibile ordinare ulteriori cartucce di rilevazione man mano che le proprie esigenze applicative cambiano e installarle autonomamente in meno di due minuti.

  • Maggiore intervallo dinamico e migliore sensibilità

    È possibile utilizzare riduzioni, colonne e formule riepilogative predefinite o creare calcoli personalizzati. L’EC50 e i fattori Z possono essere analizzati per identificare la qualità del saggio e i risultati possono essere riportati in grafico con oltre 21 opzioni di adattamento della curva.

Ultime risorse

46

Applicazioni del lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

  • Assorbanza

    Assorbanza

    Imparate ogni aspetto della rilevazione dell'assorbanza, come funziona, in che modo si misura e come si può usare per calcolare la concentrazione. Forniamo inoltre informazioni sulle comuni applicazioni e saggi in assorbanza, inclusi gli ELISA, la quantificazione delle proteine e degli acidi nucleici, e la crescita microbica.

    Scopri di più 

    AlphaScreen

    Tecnologia AlphaScreen

    La tecnologia AlphaScreen® offre un metodo omogeneo e ad alto rendimento per la rilevazione dei legami intramolecolari. Le biglie donatrici e accettrici si legano alle biomolecole e, quando si avvicinano tra loro (tramite i legami), si verifica una cascata di reazioni chimiche, con conseguente amplificazione di un segnale che viene rilevato sui lettori per micropiastre multimodali SpectraMax® i3x e Paradigm®.

    Leggi la nota applicativa 

  • ELISA

    Elisa

    I saggi di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) si usano per misurare la quantità di una specifica proteina, tramite un formato a micropiastre, e nei casi più frequenti i risultati vengono rilevati con l'assorbanza nell'intervallo di lunghezze d'onda del visibile. I formati ELISA chemioluminescenti e fluorescenti offrono un aumento della sensibilità per una quantificazione accurata degli analiti meno abbondanti.

    Scopri di più 

    Fluorescenza

    Fluorescenza

    Scoprite ogni aspetto della rilevazione in fluorescenza, cos'è, come funziona e gli strumenti usati per misurare la fluorescenza di un campione. Disponiamo inoltre di numerosi saggi basati sulla fluorescenza, tra cui la vitalità cellulare, l'attività GPCR e la quantificazione fluorescente degli acidi nucleici.

    Scopri di più  

  • Polarizzazione della fluorescenza (PF)

    Polarizzazione della fluorescenza

    La polarizzazione della fluorescenza (PF) è una tecnica usata diffusamente per monitorare gli eventi di legame in soluzione. Si può usare per valutare le interazioni biomolecolari, tra cui il legame proteina-anticorpo e l’ibridazione del DNA, così come l’attività enzimatica, ed è stata adattata alla ricerca di base e allo screening ad alto rendimento.

    Scopri di più  

    HTRF

    HTRF

    L’HTRF®, una tecnologia per saggi sviluppata da Cisbio, combina la FRET (Fluorescence Resonance Energy Transfer, trasferimento di energia per risonanza della fluorescenza) standard con la misurazione della fluorescenza a tempo risolto, eliminando la fluorescenza di fondo di breve durata. Le applicazioni dell’HTRF includono la valutazione di piccoli peptidi fosforilati, immunodosaggi per la quantificazione di glicoproteine di grandi dimensioni e la rilevazione indiretta di complessi marcati come CD28/CD86 mediante anticorpi secondari. Questi saggi omogenei non richiedono passaggi di lavaggio e possono essere eseguiti nei formati a piccolo volume delle micropiastre utilizzati negli screening ad alto rendimento.
    (Questo saggio può essere utilizzato con i lettori SpectraMax® iD5 e SpectraMax® Paradigm.)

    Leggi la nota applicativa 

  • Saggi di chinasi/fosfatasi

    Saggi di chinasi/fosfatasi

    Attualmente, le chinasi sono uno dei target più importanti nelle attività di scoperta farmacologica. Questi enzimi sono componenti chiave delle vie di segnalazione cellulare e le alterazioni della loro funzione causano una varietà di malattie, come i disturbi metabolici, alcuni tumori e le cardiopatie. Anche le fosfatasi e le fosfodiesterasi, che sono funzionalmente correlate, rappresentano importanti target di screening.

    Leggi la nota applicativa 

    Luminescenza

    Luminescenza

    Scoprite di più sulla rilevazione della luminescenza: cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi della luminescenza rispetto ad altre modalità di rilevazione. Saranno descritti i principali saggi basati sulla luminescenza, compresi saggi con geni reporter a doppia luciferasi, ELISA in chemiluminescenza, saggi di citotossicità e BRET.

    Scopri di più  

  • TRF, TR-FRET e HTRF

    A tempo risolto

    Scoprite tutto ciò che c’è da sapere sulla fluorescenza a tempo risolto: TRF e TR-FRET, compresi i saggi HTRF. Saranno fornite risorse applicative per aiutarvi nella vostra attività di ricerca, compresi saggi chinasici, vie di segnalazione cellulare, interazioni proteina-proteina, citotossicità cellulare e altro.

    Scopri di più  

    Western blot

    Rilevazione di western blot

    Il western blot è una tecnica diffusa utilizzata per la rilevazione e la quantificazione delle proteine. Scoprite le varie tecniche utilizzate per rilevare le proteine sulle membrane dei western blot, tra cui le tecniche colorimetriche, in fluorescenza e in chemiluminescenza. Sarà illustrato anche un innovativo sistema di rilevazione dei western blot, il primo nel suo genere, su un lettore per micropiastre multimodale.

    Scopri di più 

Specifiche e opzioni del lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

 

*Utilizzando impostazioni e velocità di lettura più basse possibili ove disponibili.

Risorse del lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

Presentazioni
Video e webinar
Piattaforma di quantificazione per lo screening di cloni

Piattaforma di quantificazione delle IgG ad alto rendimento per lo screening di cloni nelle attività di scoperta e sviluppo di farmaci

Espansione delle applicazioni dei saggi con i lettori multimodali

Espansione delle applicazioni con i lettori multimodali dai saggi ELISA alla tecnologia AlphaScreen

Nuovi strumenti di saggio in vitro per la tossicità cardiaca e la scoperta

Nuovi strumenti di saggio in vitro per la tossicità cardiaca e la scoperta

Applicazioni con cellule staminali pluripotenti nella scoperta farmacologica

Applicazioni emergenti con cellule staminali pluripotenti indotte nella scoperta farmacologica

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm

  • Citation
    Dated: Dec 15, 2020
    Publication Name: Molecular Devices

    High Throughput Cell Based Assays for Toxicity Assessment using SpectraMax® Paradigm Plate Reader

    Development of predictive in vitro assays suitable for safety and efficacy testing is of high interest for improving the drug development process and reducing drug attrition. Recently, there has been a great interest in using stem cells as tools for screening compounds during early drug development. Cardiomyocytes, neuronal progenitors,… View more

    Development of predictive in vitro assays suitable for safety and efficacy testing is of high interest for improving the drug development process and reducing drug attrition. Recently, there has been a great interest in using stem cells as tools for screening compounds during early drug development. Cardiomyocytes, neuronal progenitors, hepatocytes, and hematopoietic stem cells have all been shown to be attractive cell models for performing a variety of assays. Typically, such assays are performed using high content imaging and analysis (HCA) that allows individual assessment of cell response and multi-parametric outputs. However, there is a need for higher throughput methods with similar sensitivity. Here we present results obtained from the SpectraMax® Paradigm® Plate Reader for performing toxicity assessment of various compounds using stem cell derived cell models in a high throughput manner. The system is configured for cell-based assays with a highly sensitive direct bottom fluorescence read. Plates can be scanned using “Well Scan” or “On-The-Fly” read types. Several viability markers were evaluated including Calcein AM, actin, and mitochondrial stain. We have characterized a number of known hepatotoxic compounds and IC50 values were determined. Excellent agreement was found between plate reader and HCA results.

    Contributors: Oksana Sirenko, Cathy Olsen, Vanessa Ott and Evan F Cromwell  
    Go to article

  • Citation
    Dated: Aug 15, 2020
    Publication Name: Ecotoxicology and Environmental Safety

    Responses of GABA shunt coupled with carbon and nitrogen metabolism in poplar under NaCl and CdCl2 stresses

    The γ-aminobutyric acid (GABA) shunt is closely associated with plant tolerance; however, little is known about its mechanism. This study aimed to decipher the responses of the GABA shunt and related carbon–nitrogen metabolism in poplar seedlings (Populus alba × Populus glandulosa) treated with different NaCl and CdCl2 concentrations for 30 h. The… View more

    The γ-aminobutyric acid (GABA) shunt is closely associated with plant tolerance; however, little is known about its mechanism. This study aimed to decipher the responses of the GABA shunt and related carbon–nitrogen metabolism in poplar seedlings (Populus alba × Populus glandulosa) treated with different NaCl and CdCl2 concentrations for 30 h. The results showed that the activities of glutamate decarboxylase (GAD) and GABA-transaminase (GABA-T) were activated, as well as α-ketoglutarate dehydrogenase (α-KGDH) and succinate dehydrogenase (SDH) activities were enhanced by NaCl and CdCl2 stresses, except for SDH under CdCl2 stress. Meanwhile, the expression levels of GADs, GABA-TSDHs, succinyl-CoA ligases (SCSs), and succinic acid aldehyde dehydrogenases (SSADHs) were also increased. Notably, significant increases in the key components of GABA shunt, Glu and GABA, were observed under both stresses. Soluble sugars and free amino acids were enhanced, whereas citrate, malate and succinate were almost inhibited by both NaCl and CdCl2 stresses except that citrate was not changed or just increased by 50-mM NaCl stress. Thus, these results suggested that the carbon–nitrogen balance could be altered by activating the GABA shunt when main TCA-cycle intermediates were inhibited under NaCl and CdCl2 stresses. This study can enhance the understanding about the functions of the GABA shunt in woody plants under abiotic stresses and may be applied to the genetic improvement of trees for phytoremediation.

    Contributors: Jing Jia, Zheng Shi, Tiantian Xie, Xiaoman Zhang, Wei Chen, Changjian Du, Jiacheng Sun, Jianyun Yue, Xiulian Zhao, Zeping Jiang, Shengqing Shi  
    Go to article

  • Citation
    Dated: Mar 30, 2016
    Publication Name: Frontiers

    Efficacy and mechanism of selenium nanoparticles as antibacterial agents

    The rise in antibiotic resistance has become a daunting concern in the last decade, including strains like methicillin-resistant Staphylococcus aureus (MRSA), causing significant health problems and extensive medical bills. It is important, then, to explore novel, non-drug antibiotics to reduce these life-threatening infections. Selenium… View more

    The rise in antibiotic resistance has become a daunting concern in the last decade, including strains like methicillin-resistant Staphylococcus aureus (MRSA), causing significant health problems and extensive medical bills. It is important, then, to explore novel, non-drug antibiotics to reduce these life-threatening infections. Selenium nanoparticles (SeNP) have been shown to exhibit specific toxicity to bacteria while remaining non-toxic to healthy mammalian cells.

    Contributors: Michelle Stolzoff, Steve Q. Wang and Thomas J. Webster  
    Go to article

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax® Paradigm

Prodotto

Codice articolo

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm con software SoftMax Pro PARADIGM
Cartuccia di rilevazione dell’assorbanza (ABS) SpectraMax
0200-7000
Cartuccia di rilevazione della lunghezza d’onda regolabile (TUNE) SpectraMax
0200-7050
Cartuccia di rilevazione multimodale (MULTI) SpectraMax
0200-7001
Cartuccia di rilevazione dell’intensità della fluorescenza (IF) (cum-fluor) SpectraMax
0200-7002
Cartuccia di rilevazione dell’intensità della fluorescenza (IF) (fluor-rod) SpectraMax
0200-7003
Cartuccia di rilevazione dell’intensità della fluorescenza (IF) (Cy3-Cy5) SpectraMax
0200-7004
Cartuccia di rilevazione dell’intensità della fluorescenza (IF) (CFP-YFP) SpectraMax
0200-7005
Cartuccia di rilevazione dell’intensità della fluorescenza (IF) SpectraMax GeneBLAzer
0200-7006
Cartuccia di rilevazione della fluorescenza a tempo risolto (TRF) SpectraMax
0200-7008
Cartuccia di rilevazione della polarizzazione della fluorescenza (PF) (fluoresceina) SpectraMax
0200-7009
Cartuccia di rilevazione della polarizzazione della fluorescenza (PF) (rodamina) SpectraMax
0200-7010
Cartuccia di rilevazione dell’HTRF SpectraMax Cisbio
0200-7011
Cartuccia di rilevazione della luminescenza (LUM) glow SpectraMax
0200-7012
Cartuccia di rilevazione della luminescenza (LUM) a due colori (Chroma-Glo) SpectraMax
0200-7013
Cartuccia di rilevazione della luminescenza (LUM) glow (96) SpectraMax
0200-7014
Cartuccia di rilevazione della luminescenza (LUM) glow (384) SpectraMax
0200-7015
Cartuccia di rilevazione della luminescenza (LUM) a due colori (BRET2TM) SpectraMax
0200-7016
Cartuccia di rilevazione per AlphaScreen 384 STD SpectraMax
0200-7017
Cartuccia di rilevazione per AlphaScreen 384 HTS SpectraMax
0200-7018
Cartuccia di rilevazione per AlphaScreen 1536 HTS SpectraMax
0200-7019
 

Altri accessori

 Nome del prodotto
Codice articolo
0200-6262
0200-6267
Piastra di validazione multimodale per sistemi SpectraMax® Paradigm® e FilterMax™ F3/F5
0200-7200

Prodotti e servizi correlati del lettore per micropiastre multimodale SpectraMax Paradigm