RISPOSTA ALLA COVID-19. Nel corso di questa pandemia siamo impegnati a sostenere la nostra comunità scientifica. Scopri di più

Generazione di linee cellulari stabili per la produzione di vaccini

Ottimizzazione del flusso di lavoro per la generazione di linee cellulari stabili

Lo sviluppo di linee cellulari consiste nel processo di generazione di una popolazione di cellule di derivazione clonale che è stata ingegnerizzata geneticamente per esprimere un fenotipo desiderato (come la produzione di grandi quantità di una proteina ricombinante) per un periodo di tempo prolungato. Le singole cellule proliferano per formare colonie che possono poi essere valutate per la presenza delle caratteristiche desiderate.

In questo video, Justin Dranschak, responsabile delle piattaforme per il settore biofarmaceutico, presenta il nostro flusso di lavoro per lo sviluppo di una linea cellulare stabile e indica i sistemi che possono aiutarvi nelle vostre attività di ricerca.

Flusso di lavoro per lo sviluppo di linee cellulari

Passaggio 1: Trasfezione stabile

Il processo di sviluppo di una linea cellulare ha inizio con l’introduzione di DNA estraneo (codificante per la proteina ricombinante di interesse) in una cellula ospite, un processo noto come trasfezione. Dopo la trasfezione, le cellule iniziano a esprimere la proteina per un periodo temporaneo (generalmente meno di una settimana), prima di interromperne completamente la produzione. Tuttavia, una piccola sottopopolazione mantiene la capacità di esprimere la proteina ricombinante per periodi più lunghi a causa dell’integrazione del DNA estraneo nel proprio genoma. Queste cellule trasfettate stabilmente vengono selezionate per la fase successiva.

 

Passaggio 2: Arricchimento del pool

Il DNA estraneo codificante per la proteina di interesse include spesso un marcatore selezionabile aggiuntivo che può essere utilizzato per separare le cellule trasfettate stabilmente da quelle non trasfettate. Ad esempio, spesso viene aggiunta al DNA estraneo la proteina fluorescente verde (Green Fluorescent Protein, GFP) in modo che le cellule trasfettate diventino fluorescenti e possano essere differenziate da quelle non trasfettate che non presentano fluorescenza. Esiste una stretta correlazione tra i livelli di espressione della proteina ricombinante e quelli del marcatore GFP incluso nel DNA estraneo, il che permette ai ricercatori di utilizzare l’intensità di fluorescenza della GFP per identificare e arricchire i pool di cellule selezionando quelle con un’elevata espressione della proteina.
 

Passaggio 3: Isolamento di singole cellule

Il processo di trasfezione stabile, sia esso mirato o casuale, genera una popolazione cellulare che presenta un’espressione eterogenea della proteina. Pertanto, è necessario isolare e clonare singole cellule per assicurarsi che la popolazione cellulare sia geneticamente identica e ridurre significativamente l’eterogeneità dell’espressione. L’isolamento di singole cellule è il processo di separazione di singole cellule vive da un blocco solido di tessuto o da una sospensione cellulare per ulteriore analisi.
 

Passaggio 4: Verifica della monoclonalità e crescita cellulare

Il clonaggio di singole cellule è una fase cruciale del processo di sviluppo di una linea cellulare. È importante verificare che le singole cellule siano correttamente isolate l’una dall’altra in una micropiastra, un processo che viene spesso documentato mediante un imager di cellule. Generalmente, le cellule vengono monitorate per controllarne la crescita dopo la fase di clonaggio per assicurarsi che le loro proprietà di crescita non siano cambiate radicalmente. Questa verifica include l’osservazione del processo di formazione di una colonia di cellule a partire da una singola cellula. 
 

Passaggio 5: Titolo e screening CQA

Si tratta di un test che permette di rilevare la quantità di anticorpi o proteine ricombinanti prodotti dalla linea cellulare di derivazione clonale.
 

 

Sistemi per accelerare la ricerca sulla COVID-19

Tecnologie comprovate per essere rapidamente operativi

Molecular Devices è in grado di supportare le vostre esigenze di ricerca mediante la rapida offerta di tecnologia e soluzioni grazie a veloci procedure di gestione e invio e soluzioni finanziarie personalizzate, se necessarie, per lettori per micropiastre, sviluppo biofarmaceutico e sistemi di imaging cellulare.

Sistema di imaging cellulare automatizzato ImageXpress Pico

I nostri sistemi ImageXpress offrono una soluzione completa per lo screening e l’analisi ad alto contenuto. Tutti i nostri sistemi supportano un’ampia varietà di applicazioni, un maggior rendimento e flussi di lavoro ottimizzati.

Visualizza il prodotto  

Lettore per micropiastre multimodale SpectraMax i3x

La nostra serie di lettori per micropiastre SpectraMax® permette di eseguire misurazioni di assorbanza, fluorescenza e luminescenza e offre modalità di rilevazione aggiuntive con possibilità di aggiornamenti per western blot, imaging cellulare e cinetica rapida con iniettori. La nostra soluzione per la conformità e la validazione SoftMax Pro GxP consente ai laboratori GMP/GLP di soddisfare le linee guida dell’FDA.

Visualizza prodotti  

 

Software Softmax Pro Gxp

SoftMax® Pro 7.1.1 GxP è il software più recente e sicuro per ottenere piena conformità alle linee guida FDA 21 CFR Parte 11 con flussi di lavoro ottimizzati per garantire l'integrità dei dati. Ogni passaggio è ottimizzato in modo da semplificare l'analisi e la rendicontazione per supportare i nostri lettori per micropiastre.

Visualizza il prodotto  

QPix 420 Microbial Colony Pickers

I sistemi di prelievo di colonie microbiche della serie QPix™ 400 combinano l’analisi intelligente delle immagini con una precisa automazione per lo screening rapido ed efficiente di ampie librerie. In grado prelevare fino a 3000 colonie all’ora, questo sistema vi permetterà di semplificare il vostro flusso di lavoro.

Visualizza il prodotto  

Sistema di prelievo di colonie di cellule di mammifero ClonePix 2

Il sistema di prelievo di colonie di cellule di mammifero ClonePix™ 2 è una piattaforma totalmente automatizzata per la selezione di cloni di valore elevato utilizzati nella scoperta di anticorpi e nello sviluppo di linee cellulari.

Visualizza il prodotto  

fsight

Gli strumenti della serie CloneSelect™ Single-Cell Printer™ depositano singole cellule in maniera delicata e altamente efficiente utilizzando una cartuccia di dispensazione brevettata monouso unidirezionale, simile a quelle a getto di inchiostro.

Visualizza il prodotto  

Imager CloneSelect

L’imager CloneSelect™ è una soluzione automatizzata ad alto rendimento per l’imaging e l’analisi di cellule di mammifero.

Visualizza il prodotto  

Lavatrice per micropiastre AquaMax

Le nostre lavatrici offrono opzioni di velocità e configurabilità, dalla dispensazione in singoli tubi al lavaggio completo delle piastre a 96 e 384 pozzetti.

Visualizza il prodotto  

Risorse correlate alle risposte cellulari alla COVID-19 e allo sviluppo di vaccini

Qui sono presentate alcune note applicative importanti per sostenere la vostra ricerca sulla COVID-19. Per un elenco completo delle applicazioni di uso comune nel campo delle malattie infettive, tra cui sviluppo di linee cellulari, affinità di legame, neutralizzazione virale, titolo virale, visitate la nostra pagina Ricerca sui vaccini contro il coronavirus.

Sistemi per accelerare i vostri studi sulla risposta cellulare alla COVID-19 e lo sviluppo di vaccini

Disponiamo di soluzioni per il laboratorio validate e conformi alle normative, compresi lettori per micropiastre, lavatrici per micropiastre, sviluppo biofarmaceutico e sistemi di imaging cellulare per soddisfare le vostre esigenze di ricerca.