RISPOSTA ALLA COVID-19. Nel corso di questa pandemia siamo impegnati a sostenere la nostra comunità scientifica. Scopri di più

Imaging per microscopia per applicazioni che vanno dalla conta cellulare fino all’analisi di immagini complesse

 

Il software di acquisizione e analisi automatizzata delle immagini CellReporterXpress funziona con il sistema ImageXpress® Pico. Presenta un’interfaccia semplice e facile da imparare per l’esecuzione di analisi quantitative sulle immagini acquisite mediante microscopia automatizzata. Il software permette l’analisi distribuita delle immagini per aumentare il rendimento ed è ideale per la scalabilità delle applicazioni di imaging per microscopia digitale con vetrini o micropiastre. Un flusso di lavoro lineare basato su icone con una varietà di protocolli predefiniti offre un’esperienza d’uso ottimale. Grazie a funzioni quali gli algoritmi di messa a fuoco automatica per una varietà di applicazioni, comprese le piastre organ-on-a-chip, la deconvoluzione 2D confocale digitale immediata delle immagini e l’identificazione avanzata della regione di interesse con l’anteprima in tempo reale, è possibile risparmiare tempo migliorando contemporaneamente la qualità dei saggi e aumentando in maniera significativa la risoluzione.

  • Icona Analisi

    Analisi durante l’acquisizione

    Riduzione del tempo necessario per eseguire gli esperimenti con le nostre funzioni integrate di analisi immediata delle immagini, che permettono di visualizzare dati numerici durante l’acquisizione. Inoltre, la nostra opzione confocale digitale effettua la deconvoluzione delle immagini 2D in tempo reale, permettendo di aumentare in maniera significativa la risoluzione e la qualità dei saggi.

  • Icona Protocolli

    Semplificazione dell’analisi delle immagini

    I protocolli di analisi predefiniti per l’imaging a fluorescenza e senza marcatura vi offrono la possibilità di eseguire rapidamente saggi biologici comuni, permettendovi allo stesso tempo di creare e salvare i vostri protocolli. Grazie ai modelli ottimizzati che vanno dalla semplice conta cellulare ai complessi processi di tracciamento dei neuriti e che comprendono anche i protocolli Mimetas a 2 e 3 corsie, gli utenti non devono più preoccuparsi della regolazione di complicati parametri o dell’esportazione dei dati in software di terzi per un’analisi affidabile. Con l’aggiunta del software di analisi delle immagini IN Carta®, è possibile sfruttare l’apprendimento automatico per ottenere maggiori informazioni e aumentare l’accuratezza di analisi dei dati allo scopo di promuovere nuove scoperte con la massima fiducia.

  • Condivisione e accesso ai dati da qualsiasi luogo

    Condivisione e accesso ai dati da qualsiasi luogo

    Il software facilita la condivisione, la presentazione e la collaborazione tra colleghi, permettendo l’uso simultaneo da parte di più utenti mediante accesso remoto basato su browser.

Scoprite le novità su CellReporterXpress

Funzioni

  • protocolli applicativi preconfigurati

    Oltre 25 protocolli applicativi preconfigurati

    Le procedure di intelligenza artificiale guidate dall’utente ottimizzano automaticamente i parametri, permettendo di ottenere protocolli di analisi affidabili e facili da utilizzare.

  • Procedure automatizzate di messa a fuoco per una varietà di applicazioni di imaging basate su cellule

    Procedure automatizzate di messa a fuoco per una varietà di applicazioni di imaging basate su cellule

    Messa a fuoco affidabile con qualsiasi materiale di laboratorio per garantire applicazioni di imaging di alta qualità per un’ampia varietà di tipi di campioni.

  • Icona Scelte

    Selezione della regione per l’acquisizione

    È possibile selezionare varie singole posizioni in un pozzetto o vetrino per eseguire l’acquisizione e l’analisi delle sole aree di interesse principali.

  • Icona Analisi

    Analisi senza marcatura

    Identificazione automatica degli oggetti in campo chiaro, comprese piccole cellule rotonde, cellule grandi e biglie.

  • Icona Clic

    Funzione “clicca e trova”

    Questa funzione calcola automaticamente i parametri degli oggetti in base alle cellule di interesse selezionate dall’utente, semplificando la configurazione dell’analisi per eseguire conte cellulari e studiare le risposte cellulari.

  • Icona Accuratezza

    Ingrandimento di cellule in parallelo

    Possibilità di ingrandire o fare panoramiche di immagini ad alta risoluzione dal livello di intero pozzetto al livello di singola cellula. Confronto simultaneo di immagini di due pozzetti.

  • Icona Schermo a sfioramento

    Funzionalità schermo a sfioramento

    Usabilità eccezionale e controllo preciso sono caratteristiche intrinseche sia con un personal computer che con un tablet.

  • Icona Software

    Software basato su browser

    Il sistema ImageXpress Pico può essere controllato attraverso un browser con i dati di qualsiasi computer della rete dell’utente tramite Chrome™ o Safari®.

Acquisizione e analisi intelligente delle immagini

 

Il software CellReporterXpress, insieme al sistema ImageXpress Pico, offre molto di più del semplice imaging: fornisce funzionalità analitiche ineguagliabili che semplificano l’analisi delle immagini per i saggi basati su cellule.

Autofocus

Autofocus

Algoritmi di messa a fuoco automatica per una varietà di applicazioni

Due robusti meccanismi di autofocus: rilevazione della superficie per l’autofocus dell’hardware e identificazione del piano migliore per l’autofocus basato su immagini. Messa a fuoco affidabile con qualsiasi materiale di laboratorio per garantire applicazioni di imaging di alta qualità per un’ampia varietà di tipi di campioni.

Scopri di più

Confocale digitale

digital-confocal

Aumento della risoluzione con deconvoluzione immediata

Maggiore contrasto delle immagini durante l’acquisizione con l’opzione di deconvoluzione 2D confocale digitale* immediata, che permette di aumentare la risoluzione e migliorare la qualità dei saggi.

Scopri di più

Anteprima in tempo reale

Anteprima in tempo reale

Facile e rapida identificazione delle regioni di interesse

L’anteprima in tempo reale semplifica l’identificazione delle regioni di interesse, permettendo di fare panoramiche del campione e di regolare interattivamente la messa a fuoco con un joystick virtuale, con conseguente risparmio di tempo e di lavoro.

Controllo ambientale

Controllo ambientale

Monitoraggio dei saggi su cellule vive con il controllo ambientale integrato

È possibile eseguire saggi in time-lapse di vari giorni su cellule vive utilizzando il sistema ambientale integrato con opzioni per il controllo dell’umidità, della CO2 e dell’O2. Ottimizzato per evitare la deriva lungo l’asse Z, il software esegue anche il monitoraggio in tempo reale della situazione ambientale, assicurando condizioni ottimali per i saggi.

Scopri di più

Classificazione delle cellule a varie lunghezze d’onda

Classificazione delle cellule a varie lunghezze d’onda

 

Funzione di classificazione delle cellule a varie lunghezze d’onda con fino a quattro colorazioni fluorescenti

Il protocollo preconfigurato è ideale per il conteggio e la registrazione di misurazioni delle cellule in esperimenti a varie lunghezze d’onda. Utilizzando un marcatore fluorescente per il nucleo e altri marcatori per il citoplasma, viene analizzata ciascuna lunghezza d’onda e vengono assegnati alle cellule profili fenotipici multiparametrici.

Acquisizione su piani multipli (z-stack)

Acquisizione su piani multipli (z-stack)

Dettagli più approfonditi con l’acquisizione su piani multipli (z-stack)

Generazione di immagini più nitide per una segmentazione più accurata mediante l’uso dell’acquisizione su piani multipli (z-stack). L’acquisizione di una serie di immagini con punti focali diversi permette di ottenere maggiori dettagli rispetto a una singola sezione. Gli utenti possono includere tutte le sezioni o selezionare quelle da considerare nella proiezione finale.

 

Risparmio di tempo e riduzione degli errori con i protocolli di analisi preconfigurati

 

Oltre 25 protocolli di analisi preconfigurati, che vanno dalla semplice conta cellulare alla sofisticata analisi del tracciamento dei neuriti. Con funzioni quali lo strumento “clicca e trova”, è possibile ottimizzare i parametri di analisi facendo semplicemente clic su un piccolo numero di cellule che soddisfano criteri specifici.
 

Facendo clic sulle icone qui di seguito è possibile ottenere maggiori informazioni su ciascuna delle funzionalità del software CellReporterXpress
 

Il software CellReporterXpress è parte integrante del sistema di imaging cellulare automatizzato ImageXpress Pico. Per maggiori informazioni visitate la pagina del prodotto ImageXpress Pico.

Microscopia digitale con imaging automatizzato in campo chiaro, a fluorescenza e confocale digitale

  • Ideale per conta cellulare, efficienza di trasfezione e saggi sulla salute delle cellule
  • L’autofocus dell’hardware usa un fascio LED per trovare superfici riflettenti ed è pensato per la velocità
  • Monitoraggio dei saggi su cellule vive con il controllo ambientale integrato
  • Software compatibile con tablet e schermo a sfioramento, basato su browser
  • Soluzioni personalizzate di automazione per il laboratorio con robotica, incubatori e software

Scopri di più

Sistema di imaging cellulare automatizzato ImageXpress Pico

Ultime risorse

31

  • Imaging su cellule vive

    Imaging su cellule vive

    L’imaging su cellule vive è lo studio della struttura e funzione cellulare in cellule viventi mediante tecniche di microscopia. Permette la visualizzazione e la quantificazione di processi cellulari dinamici in tempo reale. L’imaging su cellule vive può essere utilizzato in un’ampia varietà di aree e applicazioni biologiche e può implicare, ad esempio, l’esecuzione di saggi cinetici di lunga durata o la marcatura fluorescente di cellule vive.

    Scopri di più  

Risorse del software di acquisizione e analisi delle immagini CellReporterXpress

Presentazioni
Video e webinar
Immunologia e flusso di lavoro relativo allo sviluppo di vaccini

Immunologia e flusso di lavoro relativo allo sviluppo di vaccini

Flusso di lavoro per gli ibridomi

Flusso di lavoro per gli ibridomi

Anteprima sul sistema Imagexpress Pico

Come acquisire facilmente immagini di vetrini e regioni di interesse con l’anteprima in tempo reale sul sistema ImageXpress Pico

Impostazioni del controllo ambientale nel sistema ImageXpress Pico

Configurazione delle impostazioni del controllo ambientale sul sistema ImageXpress Pico

Acquisizione di immagini su piani multipli (z-stack) con il software CellReporterXpress

Come eseguire l’acquisizione di immagini su piani multipli (z-stack) utilizzando il software CellReporterXpress

Impostazione dell’acquisizione e dell’analisi

Impostazione dell’acquisizione e dell’analisi sul sistema ImageXpress Pico

Classificazione delle cellule a luce trasmessa

Classificazione delle cellule a luce trasmessa sul sistema ImageXpress Pico

Revisione degli esperimenti sul sistema ImageXpress Pico

Revisione degli esperimenti eseguiti sul sistema ImageXpress Pico

Sistema di imaging cellulare automatizzato ImageXpress Pico

Sistema di imaging cellulare automatizzato ImageXpress Pico

  • Citation
    Dated: Jan 12, 2021
    Publication Name: Molecular Devices

    Evaluation of mitochondrial integrity and mitochondria membrane potential using automated cell imaging and analysis

    Mitochondrial function, a key indicator of cell health, can be assessed by monitoring changes in mitochondrial membrane potential (MMP)1,2. Mitochondrial depolarization is an early signal for hypoxic damage or oxidative stress. Cationic fluorescent dyes are commonly used tools to assess MMP. We performed a short-term (60 min) compound treatment… View more

    Mitochondrial function, a key indicator of cell health, can be assessed by monitoring changes in mitochondrial membrane potential (MMP)1,2. Mitochondrial depolarization is an early signal for hypoxic damage or oxidative stress. Cationic fluorescent dyes are commonly used tools to assess MMP. We performed a short-term (60 min) compound treatment with two known inhibitors of oxidative phosphorylation, Antimycin A and CCCP.

    Contributors: Matthew Hammer, Oksana Sirenko  
    Go to article

  • Citation
    Dated: Jan 12, 2021
    Publication Name: Molecular Devices

    Analysis of apoptosis using automated cell imaging

    Apoptosis is a process of programmed cell death that occurs in multicellular organisms.1,2 Biochemical events lead to characteristic changes in cell morphology and cell death. Morphological changes include cell shrinkage, nuclear fragmentation, chromatin condensation, chromosomal DNA fragmentation, and mRNA decay. Apoptosis is a highly regulated… View more

    Apoptosis is a process of programmed cell death that occurs in multicellular organisms.1,2 Biochemical events lead to characteristic changes in cell morphology and cell death. Morphological changes include cell shrinkage, nuclear fragmentation, chromatin condensation, chromosomal DNA fragmentation, and mRNA decay. Apoptosis is a highly regulated process that can be initiated via the intrinsic pathway as a response to various stressors including starvation, infection, hypoxia, oxidative stress, etc. Mitochondria damage plays an important role in the initiation of apoptosis. In the extrinsic pathway, apoptosis is initiated by external signals, including tumor necrosis factor receptor family-mediated signaling. Both pathways induce cell death by activating caspase enzymes.

    Contributors: Matthew Hammer, Oksana Sirenko  
    Go to article

  • Citation
    Dated: Jan 12, 2021
    Publication Name: Molecular Devices | Sunnyvale, CA

    Detection of autophagy using automated imaging

    Autophagy is a highly regulated process of degrading and recycling damaged proteins and organelles in response to cellular stress.1, 2 It is mediated by a unique vesicle called the autophagosome, which is assembled by the formation of a double membrane around the cellular component marked for destruction.1 The autophagosome vesicle then fuses with… View more

    Autophagy is a highly regulated process of degrading and recycling damaged proteins and organelles in response to cellular stress.1, 2 It is mediated by a unique vesicle called the autophagosome, which is assembled by the formation of a double membrane around the cellular component marked for destruction.1 The autophagosome vesicle then fuses with the lysosome to deliver its contents for degradation by lysosomal hydrolases.

    Contributors: Oksana Sirenko  
    Go to article